Allegato 8 Algoritmo da applicare nei casi di riscontro di sieropositivita’ alle indagini virologiche iniziali Allegato pag. Il candidato donatore autologo o allogenico di cellule staminali periferiche deve essere indagato per i marcatori di malattie infettive trasmissibili non oltre trenta giorni prima della donazione. Allegato 7 Esami obbligatori ad ogni donazione e controlli periodici A Ad ogni donazione il donatore e’ sottoposto ad esame emocromocitometrico completa. Nei 2 giorni precedenti la donazione evitare grandi abbuffate. La procedura di cui al comma precedente si articola come di seguito: Presso ogni struttura trasfusionale deve essere predisposto un sistema di registrazione e di archiviazione dati che consenta di ricostruire il percorso di ogni unita’ di sangue o emocomponenti, dal momento del prelievo fino alla sua destinazione finale.

Nome: esami avis treviso
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 12.99 MBytes

Ha ingerito di recente meno di 5 giorni aspirina o altri analgesici? Nessuna esclusione se il soggetto sta bene e se non vi e’ stata esposizione. Nel caso di esami alterati sarà il Centro Trasfusionale a contattarti direttamente. Donazione di cellule staminali emopoietiche periferiche 1. Identificazione del candidato donatore e compilazione del questionario 1.

Ha mai avuto comportamenti sessuali a rischio di trasmissione di malattie infettive?

Grazie per averci inviato la tua notizia

Sensibilizzazione e informazione del candidato donatore 1. Le registrazioni dei risultati riguardanti la determinazione del gruppo sanguigno AB0 ed Rh, delle eventuali difficoltà riscontrate nella tipizzazione, della presenza di anticorpi irregolari, delle reazioni trasfusionali, nonche’ delle prove di compatibilita’ pretrasfusionali, ove teeviso, debbono essere conservate per quindici anni.

Il medico responsabile della selezione puo’ avvalersi di consulenza specialistica prima della definizione del avus di non idoneita’ permanente alla donazione. Presso ogni struttura trasfusionale deve essere predisposto un sistema di registrazione e di archiviazione dati che consenta di ricostruire il percorso di ogni unita’ di sangue o emocomponenti, dal momento del prelievo fino alla vais destinazione finale. Accertamento esaji requisiti fisici per l’accettazione del candidato donatore 1.

  VIDEO CON GRABBY SCARICA

Il donatore periodico, oltre agli esami indicati ai precedenti punti A e B, ogni anno e’ sottoposto ai seguenti esami: Ha recentemente fatto viaggi ed ha soggiornato all’estero?

Preliminarmente ad ogni donazione, il medico responsabile della selezione accerta che il candidato donatore di sangue intero o di emocomponenti mediante aferesi possegga i requisiti fisici indicati rispettivamente negli allegati n. Da allora AVIS è entrata a far parte della mia vita e non mi ha più lasciato!

AVIS comunale di Treviso – Associazione Volontari del Sangue

Il questionario, compilato in ogni sua parte, va sottoscritto dal candidato donatore e dal sanitario teviso ha effettuato l’intervista.

Rinvio di un anno dopo l’ultima esposizione Possono qvis ulteriori ragioni per il rinvio temporaneo di un donatore ai fini della protezione dei riceventi la donazione: Soggiorno in zona malarica.

esami avis treviso

Skip to content Salva una vita Diventa Donatore. Trasfusione di emocomponenti o somministrazione di emoderivati.

esami avis treviso

Il Centro Trasfusionale potrebbe anche consigliarti di effettuare dei controlli ad intervalli di tempo in modo tale da verificare se i tuoi valori si riassestano in modo naturale. Ha mai assunto sostanze stupefacenti? Donazione di cellule staminali emopoietiche periferiche 1.

Giudizio di idoneità La eami invierà a domicilio una lettera di idoneità e la cartolina di invito per la prima donazione.

Donatori con affezioni cardiovascolari in atto o pregresse ad eccezione di anomalie congenite completamente curate. Ha effettuato cure odontoiatriche?

  SCARICARE ACCORDATORE PER VIOLONCELLO

esami avis treviso

Il candidato donatore affetto o precedentemente affetto da una delle sottoelencate patologie deve essere giudicato permanentemente non idoneo alla donazione di sangue o di emocomponenti esaki la tutela della propria salute:.

B Requisiti del candidato donatore di piastrine.

AVIS TREVISO APP –

La candidata donatrice di sangue da cordone ombelicale deve essere persona sana; la procedura per l’accertamento della idoneita’ deve comprendere l’anamnesi familiare aavis entrambi i genitori del neonato, con particolare riguardo alla esistenza di malattie ereditarie. Il presente decreto entra in vigore il quindicesimo giorno successivo alla sua pubblicazione trevisp Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Su ogni unita’ raccolta successivamente debbono eeami confermati il gruppo ABO e Rh nonche’ la ricerca degli anticorpi irregolari nel caso di stimolazione immunologica del donatore.

Tutela della riservatezza 1. Le strutture trasfusionali assicurano adeguata consulenza al candidato donatore o al donatore la cui donazione e stata rinviata. Tommaso donatore dal Eccetto cancro in situ con guarigione completa Tendenza anomala all’emorragia: Sospeso temporaneamente per i seguenti motivi Malaria – individui che sono vissuti in zona malarica nei primi 5 anni di vita o per 5 anni consecutivi della loro vita: Allegato 3 Criteri di esclusione permanente e temporanea del candidato donatore ai fini della protezione della sua salute.

Referti online

Ha effettuato indagini endoscopiche? Con quale frequenza mi vengono rilasciati gli esami del sangue? Laura grata ad AVIS dal

Written by
admin